Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN AZIONE

Comenius
Multiculturalismo: i materiali in digitale realizzati dal Liceo Benedetti di Venezia


Da un partenariato innovativo, Multiculturalism: the wealth of diversity, una selezione dei materiali multimediali realizzati dal Liceo scientifico G. Benedetti di Venezia
 

I materiali prodotti nell'ambito del partenariato Comenius  Multiculturalism: the wealth of diversity , coordinato dal Liceo Scientifico G. Benedetti di Venezia sono innumerevoli: ipertesti, presentazioni in power-point, cortometraggi, pagine web, una trasmissione radio; tutti reperibili nel sito web del progetto alla voce Materials. Qui si seguito vengono presentati dei cortometraggi realizzati interamente dagli studenti, dall’ideazione del soggetto, alle riprese, al montaggio, alla sceneggiatura, al commento musicale:

- Multiculturalism: the wealth of diversity: cortometraggio in forma di animazione è stato scelto come logo del progetto. Esso intende sottolineare la necessità di una collaborazione fattiva - nello specifico tra i paesi partner ma più in generale tra le nazioni tutte - che, unica, riuscirà a far volare la “Nave Europa/Mondo” verso orizzonti condivisi, liberandola dalle “bonacce” di sterili e miopi particolarismi.

 

Montaggio a cura di Claudio Lacoppola, Agenzia LLP, sezione finanziaria

- Children: cortometraggio volto a suggerire l’idea che solo attraverso la collaborazione reciproca delle giovani generazioni (i bambini rappresentano simbolicamente i continenti) il mondo, liberato da vincoli e pregiudizi razziali, potrà “sollevarsi”, godendo di quella “leggerezza” capace di garantire prosperità e dignità a tutti gli uomini.

 

Montaggio a cura di Claudio Lacoppola, Agenzia LLP, sezione finanziaria

-

Sguardi clandestini Ha lo scopo di sensibilizzare rispetto alle tematiche dell’immigrazione clandestina e delle morti bianche. Unisce le caratteristiche del cortometraggio di denuncia a quello più strettamente documentaristico, essendo state alcune immagini girate al porto di Patrasso durante un viaggio d’istruzione in Grecia. E’ stato prodotto nell’ambito del progetto “Messaggi che contano”, ma è direttamente collegato al progetto Comenius in quanto affronta il problema dell’integrazione sociale, economica e culturale che il mondo “globalizzato” vive in modo così spesso lacerante ed esasperato. Il cortometraggio ha vinto il Premio UNICEF nell’ambito del Mestre Film Fest 2009.

- Multiculturalism in Venice: ha come soggetto le comunità straniere insediate a Venezia, in particolare quelle armena ed ebraica. Ne documenta la presenza nel tessuto urbano sotto l’aspetto architettonico e socio-economico, ne evidenzia i tratti specifici della cultura, sottolinea la ricchezza dell’interazione culturale fra queste etnie e la gente veneta.

EST_logo_sigla.jpg


documenti del progetto sono consultabili su EST e sul sito del partenariato


Per approfondire, guarda l'intervista al Professor Florian e agli studenti coinvolti nel partenariato, realizzata a Firenze durante la Biennale CESE Education to Combat Social Exclusion, 20-22 maggio 2010 (durata: 10 minuti)

 
/>Giovanni Florian
Referente del partenariato Comenius
Liceo Scientifico statale G. Benedetti
Venezia


editing EM