Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN AZIONE

Grundtvig
G&G : i giovani insegnano agli adulti l'alfabetizzazione digitale


Grandparents & Grandchildren – Nonni e Nipoti è un progetto mirato a sostenere l’alfabetizzazione digitale della popolazione anziana, grazie ad un ’setting’ formativo molto amichevole basato sul rapporto intergenerazionale.
 

L’incredibile evoluzione tecnologica nel campo dell’informatica e delle telecomunicazioni che si è verificata negli ultimi trent’anni ha generato un serio problema di analfabetismo digitale in ampi strati della popolazione ‘over 55’. 

Le persone anziane in particolare non sono state esposte alle nuove tecnologie durante i loro anni di studio e spesso nemmeno durante la loro carriera professionale, trovandosi ora in una condizione di svantaggio che ne restringe fortemente le possibilità di accesso a tutti i servizi che le tecnologie della comunicazione offrono al cittadino ‘nativo digitale’ (in una ricerca del 2005 di Eurobarometer, risultava che 1 anziano su 10 nel nostro paese usa il computer, 1 su 7 a livello europeo).

La maggioranza degli anziani considera infatti i computer e la tecnologia con timore, pensandole come complicate ed ormai per loro inaccessibili. Anche i setting formativi tradizionalmente adottati per insegnare l’ICT sono poco adatti: classici gruppi di allievi con un docente, classico approccio mirato a spiegare ‘come funziona il computer’, corsi lunghi e faticosi per persone di una certa età.

L’anziano necessita invece di un approccio amichevole, semplice, non competitivo, gratuito, mirato a fornirgli strumenti utili per migliorare la sua vita quotidiana. Internet e i servizi disponibili in rete hanno un potenziale elevatissimo di beneficio per questa fascia di popolazione sotto molti aspetti, primi fra tutti l’integrazione sociale e la cittadinanza attiva.

Foto dal progetto

Sulla base di queste considerazioni e di una esperienza di successo condotta nel lontano 1998 dall’AIM (Associazione di interessi metropolitani di Milano), che coniò il titolo dell’iniziativa “Internet Nonni e Nipoti”, nel 2000-2002 l’EnAIP Friuli Venezia Giulia attivò l’iniziativa in altre sette città italiane in collaborazione con AIM ed EnAIP di altre regioni. L’AIM negli anni successivi ha concentrato i suoi sforzi sull’iniziativa “Internet Saloon” (anch’essa in corso e diffusa in diverse città italiane) mentre EnAIP FVG ha continuato a diffondere l’idea “Nonni e Nipoti”: prima tramite un progetto eLearning che nel periodo 2006-2008 ha permesso di strutturare la proposta in termini di contenuti e di metodologia didattica, materiali disponibili sia cartacei che on-line, e di sperimentarla in altri sette paesi europei, poi con una learning partnership Grundtvig che nel periodo 2008-2010 che ha permesso di estendere ad altri tre paesi il trasferimento dell’iniziativa. Nel complesso sono stati ad oggi coinvolti 11 paesi europei.

Ad oggi il sito www.geengee.eu ed i materiali didattici (manuale per i nonni e manuale per i nipoti) sono accessibili in 12 diverse lingue, gli esercizi on-line (presenti nella Internet Gym, cioè la palestra) in 13 lingue. Anche i marchi e la grafica per i gadget da consegnare a nonni e nipoti sono disponibili per chiunque desideri aderire alla rete. Di recente è stata attivata anche una pagina Facebook, che verrà utilizzata in futuro per lo scambio di opinioni, documenti ed esperienze a livello transnazionale.

La foto del premioAl progetto è stato assegnato recentemente il Lifelong Learning 2010 Award come miglior progetto europeo per l’ICT per l’integrazione sociale.

Inoltre, il video Grandparentes and Grandchildren ha ricevuto una menzione speciale al concorso Dimmi di Grundtvig, organizzato dall'Agenzia italiana per festeggiare i 10 anni dl programma Grundtvig.

L’aspetto più originale dell’iniziativa è dato dal fatto che - per rispondere alla necessità di innovare la metodologia formativa adattandola alle esigenze dei discenti -  viene invertito il paradigma che vede tipicamente l’adulto insegnare al giovane: in questo caso sono giovani studenti volontari (i “nipoti”) che assistono i meno giovani (i “nonni”) in un setting formativo molto amichevole (ciascun nipote assiste un nonno) ad avvicinarsi per la prima volta alla navigazione in internet e alla posta elettronica. Ogni coppia opera autonomamente su un computer sul quale lavora il nonno coadiuvato dal nipote; in aula è anche presente un tutor che controlla le attività (in spagna si è lavorato con nipoti molto giovani e nonni ‘veri’, di solito i nipoti sono studenti dai 12 ai 16 anni).

I temi trattati sono estremamente semplici, all’interno di brevi seminari volti a fornire alle persone solo le basi per accedere alla navigazione in internet e per inviare e leggere messaggi di posta elettronica. A seconda dei casi questi contenuti possono essere integrati da seminari su specifici servizi on-line disponibili nel luogo in cui l’iniziativa si realizza e ritenuti di utilità per la cittadinanza attiva.

nonni e nipoti al computer

G&G presenta inoltre altri aspetti di assoluto rilievo:
- incoraggia e stimola fortemente il confronto e il dialogo inter-generazionale;
- asseconda e sostiene le differenze culturali e linguistiche, in alcuni paesi (Finlandia e Svezia in particolare) è stato sperimentato con successo anche all’interno di gruppi di immigrati);
forte sostenibilità grazie a un costo molto contenuto in quanto i ‘nipoti’ sono volontari, i materiali didattici sono gratuiti così come i laboratori (forniti di norma dalle scuole quando non usati per l’attività normale), la promozione non richiede grandi investimenti perché la richiesta e il gradimento di simili iniziative è di solito molto elevato;
- ha una grande visibilità sul territorio ove ha luogo (l’aspetto intergenerazionale in particolare viene sempre tenuto in grande considerazione dai media)
- crea un legame forte fra istituzioni educativo/formative e il territorio.

Lo staff EnAIP FVG responsabile delle attività, con LLP Award

G&G è un tentativo di fondere entusiasmo ed esperienza, dinamismo con pazienza, giovinezza con saggezza, sogni da realizzare con destini avverati, innovazione con invecchiamento, per permettere a giovani ed anziani di aiutarsi l’un l’altro per usare le nuove tecnologie per una cittadinanza attiva, la crescita personale e la comprensione reciproca.

In altre parole, per trasformare l’informazione in conoscenza e la conoscenza in saggezza per una vita migliore in questi tempi moderni.

Gilberto Collinassi.jpgdi Gilberto Collinassi
En.A.I.P. Friuli Venezia Giulia
coordinatore del progetto Gee and Gee