IN EVIDENZA

LLP
Ecco la rosa dei 12 progetti vincitori del Label europeo delle lingue, settore istruzione


Quasi 100 progetti candidati, 100 realtà in movimento, per offrire nuovi modi per apprendere le lingue, in maniera più efficace
 

label1.jpgPiù lingue per tutti: anche quest'anno l'iniziativa del Label europeo delle lingue ha contribuito a portare alla luce le tante strategie messe in atto dalle scuole, dalle università, dagli istituti di ricerca per potenziare l'apprendimento delle lingue straniere.

Molti hanno risposto alle priorità europee e nazionali: tenere in considerazione le esigenze delle classi composte da studenti provenienti da paesi diversi - una sfida e una ricchezza al tempo stesso adottare un approccio integrato di lingua e contenuto, favorire la mobilità reale e virtuale, valorizzare il dialogo e la solidarietà tra le generazione.

La Commissione di valutazione, che si è riunita il 3 luglio nel salone Lombardo Radice di Indire, era composta da membri interni delle Agenzie LLP Indire e Isfol e da rappresentanti del Miur, DG Affari internazionali, delle associazioni di insegnanti di lingue Lend e Anils, degli istituti di cultura stranieri in Italia, come il British Council, il Goethe-Institut, Consejería de Educación dell'Ambasciata di Spagna e Institut Français.

Le candidature pervenute erano in totale 94 progetti, di cui tre stati respinte per motivi formali. I 91 progetti formalmente regolari sono stati valutati rispettando i seguenti criteri di qualità indicati nel bando: le iniziative dovrebbero essere integrate; dovrebbero generare valore aggiunto nel loro contesto nazionale; dovrebbero apportare un miglioramento quantitativo e/o qualitativo nell'insegnamento e apprendimento delle lingue; dovrebbero stimolare la motivazione degli alunni e degli insegnanti a migliorare le loro abilità linguistiche; dovrebbero essere originali e creative, esplorando metodi precedentemente sconosciuti e adatti agli alunni interessati; dovrebbero avere una dimensione europea; contenere delle innovazioni trasferibili e fungere da potenziale fonte di ispirazione

In seguito alla valutazione, è stata stilata una graduatoria in base al punteggio ricevuto e sono stati nominati vincitori del Label Europeo delle Lingue 2012 i primi 12 progetti della lista.

complimenti della giuria a tutti i partecipanti, per il loro impegno a costruire un'Italia più competente sotto il profilo linguistico, mettendo in campo tanta professionalità, tanta motivazione e tanta creatività.

/2012_Label/Candidature istruzione VALUTAZIONE FATTA formattata.pdf Lista delle candidature Label europeo delle lingue 2012 settore istruzione 

Ed ecco qua i dodici vincitori, che saranno premiati nel corso di una cerimonia che avrà luogo in autunno, alla presenza delle autorità nazionali ed europee.

Vincitori Label istruzione 2012