Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN EVIDENZA

LLP
Assegnati i primi riconoscimenti European Language Label of the Labels


Tra i cinque vincitori assoluti europei anche il progetto CMC_E coordinato dall'università della Calabria
 

Androulla Vassiliou, Commissaria europea responsabile di istruzione, cultura, multilinguismo, gioventù e sport, ha consegnato il premio European Language Label of the Labels Award per i progetti che negli ultimi dieci anni hanno promosso l'innovazione nell'insegnamento e nell'apprendimento delle lingue in Europa. La cerimonia di premiazione è avvenuta il 27 settembre nel corso della Conferenza sul multilinguismo a Limassol, Cipro.

Ecco i vincitori:

EuroCatering Language Training (Belgio, comunità francofona e neerlandofona): il progetto ha lo scopo di migliorare le competenze linguistiche orali in 7 lingue europee.

/LabelLingue/CMC_E-project.pdf CMC_E-project  (Italia): il progetto riguarda 6 lingue europee e si propone di sviluppare competenze linguistiche di alto livello in un contesto professionale (nella foto la Commissaria europea all'Istruzione, alla Cultura, al Multilinguismo e alla Gioventù Androulla Vassiliouo con i premiati: Carmen Argondizzo, Università della Calabria, alla sua sinistra, e, alla sua destra una collaboratrice del progetto CMC_E )

Learning by moving (Lituania): il progetto in 9 lingue si concentra sull'apprendimento linguistico tra paesi vicini.

My language – your language (Norvegia): il progetto è rivolto in particolare ai bambini delle scuole materne e della scuola primaria e secondaria.

EuroIntegrELP (Romania): il progetto comprende 15 lingue europee e coinvolge quasi tutti i settori dell'istruzione.

Il Label europeo delle lingue è un riconoscimento che incoraggia le nuove iniziative nel campo dell'insegnamento e dell'apprendimento delle lingue, premia le nuove tecniche nel settore della didattica delle lingue e incentiva le buone prassi.

Finora il Label è stato assegnato ai progetti più innovativi in ciascuno dei paesi partecipanti. La Commissione europea svolge un ruolo di coordinamento ma sono le giurie nazionali a stabilire i criteri per l'assegnazione del label.

LabeldeiLabel2.jpgPer celebrare il decimo anniversario degli obiettivi fissati dal Consiglio di Barcellona (lingua materna + 2) la Commissione ha deciso di introdurre un riconoscimento a livello europeo oltre al Label delle lingue nazionale.

  • Opuscolo sui migliori progetti booklet [4 MB]
  • Per saperne di più sul Label europeo delle lingue seguire il link.