Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN EVIDENZA

LLP
CUP: tutte le indicazioni per i nuovi beneficiari LLP


Tutti i soggetti beneficiari di un finanziamento LLP Comenius, Erasmus, Grundtvig e per le Visite di Studio del Programma Trasversale devono richiedere il CUP, Codice Unico di Progetto. In vista della prossima pubblicazione degli accordi finanziari, l’Agenzia nazionale LLP invita tutti i beneficiari a prendere visione delle indicazioni per procedere in maniera corretta.
 

In vista della messa in linea della prima tranche di accordi LLP del 2013, prevista per la fine di giugno, riprendiamo le informazioni sul codice CUP e il suo utilizzo nei progetti LLP pubblicate su questo sito lo scorso anno per ribadire e precisare alcune cose.

La richiesta e il successivo utilizzo di un CUP sono sempre obbligatori nel caso di progetti e attività finanziati con fondi comunitari, indipendentemente dalla loro natura e dai loro destinatari.

Il CUP deve quindi essere richiesto direttamente da tutti i soggetti pubblici (e privati che svolgono attività a valenza pubblica) beneficiari di un finanziamento LLP Comenius, Erasmus, Grundtvig e per le Visite di Studio del Programma Trasversale.

Rientrano in questa casistica:

•    le scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado (per i Partenariati Comenius multilaterali e bilaterali, per la Formazione in servizio Comenius, per le Visite di Studio, per le Visite preparatorie Comenius)

•    le autorità locali o regionali (per i Partenariati Comenius Regio e per le Visite preparatorie Comenius)

•    gli Istituti di istruzione superiore (per Erasmus Mobilità, IP, EILC e per le Visite preparatorie Erasmus)

•    le organizzazioni e associazioni senza scopo di lucro o che comunque, pur essendo privati, svolgono servizi di interesse pubblico (per i Partenariati di apprendimento, i Progetti di Volontariato Senior, la Formazione in servizio, i Workshop, le Visite & Scambi Grundtvig e le per le Visite preparatorie Grundtvig)

•    imprese o coordinatori privati di Consorzi per placement Erasmus in quanto svolgono attività a valenza pubblica


Invece il CUP deve essere richiesto direttamente dall’Ente responsabile della concessione del finanziamento pubblico, cioè in questo caso dall’Agenzia Nazionale LLP, per tutti i beneficiari privati, siano organizzazioni o singoli individui, che non rientrano nelle categorie suddette e in particolare:

•    individui beneficiari di un finanziamento per una Formazione in servizio Grundtvig e le Visite & Scambi Grundtvig

•    insegnanti o disoccupati senza una sede di servizio, beneficiari di un finanziamento per una Formazione in servizio Comenius

•    assistenti Comenius e Grundtvig


I beneficiari che devono generare autonomamente il CUP, tramite l’applicativo online MIP/CUP, devono richiedere il codice dopo il ricevimento dell’autorizzazione formale da parte dell’Agenzia Nazionale, e comunque prima dell’inizio delle attività.


Ricapitolando, il CUP deve quindi essere richiesto direttamente da tutti i soggetti pubblici beneficiari di un finanziamento LLP Comenius, Erasmus, Grundtvig e per le Visite di Studio del Programma Trasversale.

Per i beneficiari di una borsa di mobilità individuale, il CUP deve essere richiesto dall'Istituzione/organismo di appartenenza e non direttamente dal partecipante.


Inoltre devono richiedere direttamente il CUP i soggetti privati beneficiari che svolgano servizi di interesse pubblico, quindi equiparati a organismi di diritto pubblico secondo quanto stabilito dalla Direttiva 2004/18/CE (art. 1 comma 9):


Per "organismo di diritto pubblico" s'intende qualsiasi organismo:

a) istituito per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale,

b) dotato di personalità giuridica, e

c) la cui attività sia finanziata in modo maggioritario dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico oppure la cui gestione sia soggetta al controllo di questi ultimi oppure il cui organo d'amministrazione, di direzione o di vigilanza sia costituito da membri dei quali più della metà è designata dallo Stato, dagli enti pubblici territoriali o da altri organismi di diritto pubblico.

ATTENZIONE. La sussistenza di uno solo di tali requisiti è sufficiente per identificare il soggetto come “organismo di diritto pubblico”.

Infine, il CUP deve essere riportato su tutti i documenti amministrativi e contabili relativi allo specifico progetto cui esso corrisponde.


L’Agenzia Nazionale LLP non può fornire informazioni sulle modalità di rilascio del CUP, pertanto per eventuali altre domande o dubbi invitiamo i beneficiari a rivolgersi alla Struttura di Supporto CUP.


Modalità di richiesta CUP (dal sito del CIPE – Struttura di Supporto CUP)

numero verde: 800.961.966

e-mail: cup.helpdesk@tesoro.it