Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN AZIONE

Formazione in servizio
La Permacultura e il suo insegnamento


Otto giorni intensivi a Friland, un ecovillaggio in Danimarca, per apprendere tecniche e metodologie per divulgare la Permacultura.
 
Group_photo_PEC_October_2013.JPGIl motivo principale che mi ha spinto a partecipare al "Permaculture Educator's Course" è stato per migliorare le mie capacità di insegnamento della Permacultura. L'obiettivo del corso, come chiaramente espresso nel nome, aveva come focus principale proprio l'insegnamento di metodologie e tecniche per la divulgazione della Permacultura. L'approccio diretto che si è stabilito tra i facilitatori e noi "educandi" durante gli 8 giorni di training intensivo ha di fatto creato un network internazionale di insegnanti in grado di favorire scambi nozionionistici, didattici e culturali. Io ho iniziato ad appassionarmi di Permacultura nel 2009, dopo un esperienza lavorativa tra Nuova Zelanda e Australia. L'aspetto pratico/lavorativo della mia preparazione sull'argomento l'ho affiancato allo studio dei suoi testi fondamentali in lingua originale,  come "Permaculture. A Designer's Manual" di Bill Mollison, "Introduction to Permaculture" di Bill Mollison e Reny Mia Slay ed al primo testo prodotto dai co-originatori del concetto: "Permaculture one" di David Homgren e Bill Mollison. Documentazioni scritte, podcast e video di esperti quali Geoff Lawton e Darren Doherty sono stati parte utilissima nella mia formazione in quanto parte essenziale dell'evoluzione del concetto di Permacultura nell'ultimo trentennio. Sono stata in contatto con l' organizzatrice del PEC Jo Morandin e con il tutor e facilitatore Andrew Goldring, affiancato da Cathrine Dolleris, i quali  settimane prima che il corso cominciasse hanno spedito via email un Training Needs Assessment: un documento con domande specifiche riguardo le conoscenze dei partecipanti, al fine di comprendere il bisogno formativo di ognuno e "calibrare" il PEC su questa base.

microteach.JPGIl corso è stato organizzato in maniera dettagliata e precisa. Tutte le lezioni e la loro durata sono state eccellenti. Allo spazio di apprendimento è stato affiancato il tempo per il confronto e le conoscenze specifiche personali, lo scambio di esperienze e la creazione di un network internazionale. Ogni corsista, a turno durante le sessioni serali, ha avuto il mandato di presentare sé stesso e il proprio lavoro svolto nell'ambito di progetti di Permacultura. Le tecniche di insegnamento utilizzate dai due "tutor" sono state molto pratiche ed esaustive: ambedue hanno tenuto lezioni frontali alternate, con tecniche di brainstorming e apprendimento visuale, laboratori pratico-didattici, plenarie di presentazione attraverso l'uso di strumentazioni audio e video, "open space", giochi, discussioni in piccoli gruppi. Il corso ha potenziato molte qualità personali, amplificandole mediante il lavoro di gruppo: tecniche di insegnamento e sessioni concentrate, utilizzando diversi metodi creativi e tecniche mirate a favorire l'apprendimento rapido ed a mantenere alto l'interesse durante una lezione tipo; sessioni di insegnamento pianificate considerando le diverse tipologie di intelligenza e i diversi bisogni degli studenti, esplorando metodi inclusivi per favorire la partecipazione e la creazione di gruppi di lavoro; pianificazione e organizzazione di corsi mirati alla divulgazione della Permacultura. Due giorni sono stati interamente dedicati a noi corsisti per praticare e migliorare le nozioni acquisite, mediante "micro-teach sessions": lezioni autoprodotte, con un tempo limitato, trattanti argomenti specifici mirati ad un target virtuale di studenti con bisogni particolari.
Le lezioni sono state poi giudicate e valutate sia dai tutor che dagli altri corsisti. Frequentare il Permaculture Educator's Course è stata per me un'esperienza molto interessante e altamente formativa.
Ho avuto modo di migliorare le mie competenze linguistiche e vivere uno scambio incredibilmente interculturale, grazie alla presenza di colleghi provenienti da diversi Paesi Europei, con i quali ho potuto scambiare tecniche di insegnamento, esperienze lavorative e creare un network con cui collaborare in futuro.

team_work.JPGApprendere, condividere e praticare metodologie innovative di insegnamento
è di fondamentale aiuto per le attività didattiche che ho intenzione di proporre nella mia Fattoria. Ho appreso come progettare e organizzare un corso di Permacultura, pianificandone la logistica, i tempi e i contenuti didattici adattati al contesto e alle specifiche caratteristiche dei partecipanti. Lavorare in gruppo è stato molto importante ed ha inevitabilmente influito in positivo sulle  mie conoscenze ed abilità a leggere le dinamiche gruppali e gestirne gli outcomes. Durante il corso abbiamo creato una rete di condivisione attraverso una e-mailing list tra partecipanti e tutors, creato una cartella su Dropbox che utilizziamo per tener vivo lo scambio di materiali didattici del corso. Sto organizzando all'interno della mia Fattoria, per la prossima primavera/estate, un corso residenziale di Introduzione alla Permacultura. Il corso avrà la durata di 2/3 giorni durante i quali saranno fornite le basi propedeutiche necessarie per conseguire successivamente il certificato PDC (Corso di Progettazione in Permacultura) mediante un secondo corso di 72 ore spalmate in 7/10 giorni. Il programma tratterà i principi della Permacultura e la loro applicazione. Sto pianificando il corso secondo tutte le metodologie e tecniche apprese al PEC: sessioni di insegnamento della durata di 45 minuti alternate a giochi di ruolo e tecniche di "brainstorming" e "active-listening". Il Permaculture Educator's Course è stato per me veramente formativo. Sia gli organizzatori che i docenti del corso sono stati attenti ai bisogni di noi corsisti. Il programma è stato rispettato e tutte le attività svolte hanno soddisfatto in pieno le mie aspettative. Lo schema di lavoro per le varie giornate del PEC insieme al  calendario giornaliero sono stati eccellenti. Lo consiglio a chiunque abbia interesse nella Permacultura, nelle tecniche di gestione e facilitazione di gruppi e, infine, nella grandiosa arte dell'insegnamento.

Daniela.JPG a cura di Daniela Scudu.