Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN EVIDENZA

LLP
Due Ministeri parlano di Creatività, Innovazione e Mobilità


Il MIUR ed Il Ministero del Lavoro promotori dell'evento "Cooperazione europea nell'istruzione e nella formazione. Condividere la Diversità", con un'attenzione particolare al Bando LLP 2009
 
Ci sono parole che mettono in moto pensieri e sensazione positive: provate a pensare “Innovazione e Creatività”. Il nuovo non ha lati, confini, forma, dimensioni predefinite, ciascuno lo può plasmare a seconda delle proprie inclinazioni, desideri, aspettative per il futuro. E se si parlasse di istruzione ed Europa? Nulla di più pertinente di “Creatività ed Innovazione”, tema dell’anno europeo 2009.

Con l’evento “La Cooperazione europea nell’istruzione e nella formazione. Condividere la diversità”, tenutosi presso il centro Roma Eventi di Piazza di Spagna il 18 novembre scorso, il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca ed il Ministero del Lavoro hanno dato l’opportunità a insegnanti, dirigenti scolastici e formatori, di esplorare come il programma di apprendimento permanente sia una chiave per interpretare la ricchezza che rappresenta la diversità europea.

Prima di dare la parola ai protagonisti dell’apprendimento permanente, che nei diversi ambiti hanno descritto gli aspetti significativi, trasferibili, ed innovativi dei loro progetti, nelle due tavole rotonde sulla Mobilità e l’Innovazione, Antonio Giunta La Spada (presentazione), direttore generale della DG Affari Internazionali, Antonello Masia, direttore generale della DG per l’Università (presentazione) e Sergio Corti (presentazione), direttore generale della DG Istruzione e Cultura della Commissione europea, e Alessandra Tomai, dirigente del Ministero del Lavoro per le Politiche per l’Orientamento e la Formazione hanno illustrato la cornice istituzionale del Programma di Apprendimento Permanente per l’anno 2009.

1005357_door_expressionist_2.jpgDa parte della Commissione europea è stato posto l’accento sulle proprietà politiche globali e le proprietà del Programma, grande attenzione è stata poi dedicata alle strategie del Programma LLP: coerenza e comprensività, efficienza ed equità (oggetto di una importante comunicazione), e lo European Quality Framework (EQF).

Trasparenza nei processi di istruzione, competenze chiave, il Bando 2009 in generale e le nuove azioni previste nel Bando; un’analisi particolare poi per l’”Apprendimento delle lingue”, visto non soltanto in ottica di istruzione, ma anche di “impiegabilità”, ed infine l’importante tema dell’istruzione degli adulti.

Da parte dei due Ministeri è stato sottolineata l’importanza di creatività, innovazione e mobilità come strumenti fondamentali per realizzare un’istruzione e formazione nazionale, che abbia il valore aggiunto di una innovativa e creativa dimensione europea per tutto il 2009.

Per Comenius hanno partecipato i progetti:  I.D.E.A Intercultural Dialogue, Democracy, Equal opportunities, Achievement   (Tavola Rotonda Mobilità); TLM3 Teaching and Learning Mathematics in the third Millennium (Tavola Rotonda Innovazione).

Per Grundtvig Lifelong Museum Learning (Tavola Rotonda Mobilità); RE SO Facilitare la reintegrazione sociale dei detenuti attraverso il parternariato locale  (Tavola Rotonda Innovazione).

Per eTwinning Tell a story   (Tavola Rotonda Mobilità).

Per Erasmus: Università di Bologna_  (Tavola Rotonda Mobilità); esperienza dell'  Univ_Aquila.  (Tavola Rotonda Innovazione).

Per Leonardo da Vinci: Travelstage Plus  (Tavola Rotonda Mobilità); Sistema Integrato di Simulazione per la Negoziazione (S.I.SI.NE)  e  LALERA - LAnguage Learning by Radio Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo di Roma (Tavola Rotonda Innovazione).

di Silvia Dell'Acqua, Agenzia nazionale LLP

foto di copertina: Margan Zajdowicz