Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IL TEMA IN DISCUSSIONE

LLP
Immaginare - Creare – Innovare




“Immaginare - Creare – Innovare” è lo slogan con cui la Commissione europea ha lanciato la campagna di comunicazione per il 2009, Anno europeo della Creatività e Innovazione.

Un intero anno per promuovere approcci creativi e innovativi in vari campi dell’attività umana, per consentire all’UE di rispondere alle sfide che le si prospettano in un mondo globalizzato.

 

/raccomandazione_18_dicembre_2006.pdf Raccomandazione sulle Competenze chiave 2006  87.93 KB 

/Tema/comunicato_stampa_lancioEYCI_IT.doc Comunicato stampa ufficiale del lancio EYCI  34.50 KB 


12 mesi in cui la Commissione e gli stati membri si attiveranno per accrescere la consapevolezza dell’importanza della creatività e dell’innovazione intese come competenze chiave per lo sviluppo personale, sociale ed economico.

“La creatività e la capacità di innovare sono qualità umane fondamentali” – ha detto il commissario Ján Figel’ – “Esse albergano in ognuno di noi e ad esse ricorriamo in numerose situazioni ed occasioni, consapevolmente e non. Con questo anno europeo, vorrei far sì che i cittadini europei comprendano che, promuovendo i talenti umani e la capacità umana di innovare, si può dar vita a un’Europa migliore e aiutarla a sviluppare tutto il suo potenziale sia economico che sociale.

All’inaugurazione ufficiale dell’Anno europeo che si è tenuta a Praga lo scorso 7 gennaio, sotto il semestre di presidenza ceca dell'Ue e alla presenza del primo ministro ceco Mirek Topolànek e del presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso, è stato ribadito con forza quanto la creatività, intesa non solo nell’accezione artistica ma soprattutto in quella “ideale” (“sviluppo di idee”, è questa la posizione del professor Edward De Bono, uno degli ambasciatori dell’Anno Europeo della Creatività e Innovazione e tra gli studiosi di primo piano nel campo del pensiero creativo), sia una delle leve per rispondere alle nuove sfide economiche e sociali dell’era post-industriale.

Ogni periodo storico ha avuto il suo momento di crisi che non è da considerarsi secondo l’etimologia del termine (Crisi in greco = separazione) un evento totalmente negativo, bensì un momento di transizione che può essere anche un’opportunità di crescita, di sviluppo.

Nella società dell’informazione e della conoscenza, i media hanno permesso di annullare le barriere fisiche e culturali, hanno ampliato e amplificato i contatti e le relazioni, facendo divenire tutto influenzabile o comunque permeabile; ma hanno anche cambiato le relazioni, umane, economiche e politiche, e con esse il loro sistema di riferimento di valori e certezze. Un cambiamento che si sta ancora scrivendo e che sta producendo nuovi valori e nuove identità.

Ecco allora dove influisce la capacità creativa: nello sperimentare senza pregiudizi o resistenze preconcette strade parallele e soluzioni impensabili, se applicate a sistemi codificati e standardizzati.

Sintonizzandosi dunque su “frequenze” inesplorate, per de-scrivere insieme il futuro!

Poiché la fantasia pensa, l’immaginazione vede!
(Bruno Munari)EYCI_color_IT_250.jpg

di Elisabetta Mughini
Coordinatrice nazionale attività per l’Anno europeo della Creatività e Innovazione



Creativity3.jpg

Un sito per la creatività:

L’Italia, come stato membro dell’UE e come luogo principe - da secoli - di creatività e innovazione, intende valorizzare progetti e sperimentazioni che, provenienti in maniera preferenziale dal mondo dell’istruzione e della formazione e in stretto legame con il territorio, siano portatori di nuove idee e di nuovi modelli organizzativi, anche in un’ottica di sviluppo ecosostenibile.

Sito ufficiale europeo: www.create2009.europa.eu 

Sito ufficiale italiano: www.create2009-italia.it

Nel sito italiano, www.create2009-italia.it, creato per diffondere e sostenere le iniziative che nel nostro paese si svilupperanno in quest’anno, verrà data visibilità alle soluzioni di eccellenza creative e innovative che nelle diverse zone d’Italia, nei settori educativi, sociali, economici e produttivi si sono attuati o sono in corso di realizzazione. Saranno messe in luce le esperienze che faranno emergere l’identità italiana in confronto e in relazione a quella europea, rendendo visibile il ruolo della creatività e dell’innovazione nello sviluppo delle identità locali.

 Per sottoporre iniziative da inserire nel calendario nazionale degli eventi e per ottenere informazioni aggiuntive si prega utilizzare la seguente casella di posta:
e-mail: informazioni@create2009-italia.it