Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

IN AZIONE

Comenius
Valutazione: un passo importante per migliorare la qualità dell’istruzione


Volevamo capire i punti di forza e debolezza di diverse scuole per ottimizzarne i metodi di insegnamento/apprendimento; tramite il confronto, valorizzare i primi e trovare soluzioni ai secondi, così da elevare il rendimento degli studenti, la motivazione, il senso della nostra identità europea – contro la dispersione.
 

La ricerca – con sondaggi e riflessioni, monitoraggio e confronti didattici – è stata approfondita sugli studenti. Ha sviluppato un lavoro pregresso ed è servita a interagire positivamente con le varie componenti della scuola, arricchendole di nuovi punti di vista culturali, migliori competenze linguistiche, tecniche e gestionali, e facendoci spesso divertire insieme, pur evidenziando anche la gravità di alcuni problemi. Facilmente sostenibile e migliorabile: pochi gli strumenti necessari – TIC e il metodo scientifico (esplora/analizza/programma/valuta) – con l'aggiunta di un po’ di buona volontà e creatività, doti insostituibili di noi docenti.

Dopo varie esperienze internazionali e altre collaborazioni, è stato spontaneo coinvolgere tutta la scuola in una nuova cooperazione europea per valutare attraverso il confronto e trovare strumenti utili a farci crescere: soprattutto lavorare con gli studenti in modo interattivo, per acquisire competenze critiche, linguistiche, TIC, e trasformare il lavoro quotidiano in senso laboratoriale. L’idea fu avviata con un lavoro interdisciplinare matematico statistico con gli studenti del Mattei. Il piano del progetto è stato il frutto di attente ricerche in sede e su web in vista di una buona gestione. Con i partner, abbiamo deciso di esaminare tutte le componenti – allievi, staff e genitori. Col progredire dei lavori, però, ci siamo trovati ad approfondire in maniera particolare l’esame degli studenti perché ritenuti più importanti. Parti dei questionari sono professionali, estrapolate da indagini nazionali o internazionali, pertanto preparate da esperti; altre, più ingenue, sono state realizzate con studenti o colleghi: perciò i risultati sono stati diversi e hanno permesso un confronto veramente inatteso, vedi ad esempio l'analisi “Counter-current - Analysis of numbers in view of the persons they represent”.

eval5.jpg

Abbiamo imparato ad elaborare i dati, ampliando il campione il più possibile, quindi a sfruttare i risultati per il piano annuale, creando unità didattiche e iniziative diverse.

Temi

Per gli studenti:
Personalità - progetti / opinioni / mete e attese sociali / valori / interessi, abitudini / senso di integrazione / cultura;
Rapporto con la scuola - ambiente fisico e strutture, compagni, docenti, abitudini di lavoro, organizzazione, abilità, TIC.

Per i docenti:
metodi di insegnamento e strumenti, rapporto con studenti / staff / famiglie e dirigenti interni ed esterni.

Per i genitori:
Rapporto con la scuola-organizzazione / strutture / docenti.

Strumenti: questionari, opportunamente modificati nel tempo in base ai risultati, elaborazione dati, commenti, attività correlate.

eval6.jpgI prodotti realizzati: Presentazioni PPT, video, poster, relazioni, esibizioni musicali, questionari/ dati/conclusioni, articoli, analisi complessiva finale dei dati da questo e altri progetti sono tutti reperibili su EST,

compresi i due e-journals: http://www.ejournal.fi/mattei1/
http://www.ejournal.fi/mattei2/ 

e i quattro blogs
-
uno per scuola partner – creati nel 3° anno:
http://comeniusmattei.blogspot.com/
http://comeniusfinland.blogspot.com/
http://www.comeniustenerife.blogspot.com/
http://comeniusforave.blogspot.com/


È stato un lavoro costante di valutazione, coerente nell’applicazione del metodo scientifico dell’indagine statistica /analisi dati / programmazione, utilizzato per pianificare le attività triennali e annuali: collegando le azioni agli obiettivi, e costantemente adattando le une e gli altri alla situazione reale, si è rivelato una strategia metodologica che permette di individuare le vere esigenze a breve e lungo termine dell’azienda scuola - delle sue componenti - e, quindi, di fare scelte razionali più sicure.

eval1.jpgÈ per noi un esempio di valorizzazione di risorse umane e materiali delle scuole che hanno preso consapevolezza delle proprie debolezze e hanno tentato di risolverle.

Il progetto perfettamente consono agli obiettivi del nostro POF, con la sua realistica valutazione di persone e risorse – nel rispetto della libertà d’insegnamento e delle iniziative di sperimentazione – con i problemi incontrati e superati, è stato un “laboratorio” di formazione per tutti i suoi partecipanti sia per l’aspetto umano sia professionale. Il coinvolgimento attivo degli alunni ha portato ad un costante aumento dell’interesse.

I dati da noi raccolti e il successivo lavoro ci hanno permesso di intensificare il dialogo con le classi; ogni passo è stato realizzato con la loro partecipazione e pertanto ha significato una loro crescita insieme alla nostra.

di Maria Laura Dessì,
ITCG Enrico Mattei, Decimomannu (CA)
Coordinatore del progetto: Valutazione, un passo importante per misurare la qualità dell'istruzione (2005-2008)

PARTNER
UK, FI, ES, PT e IT

SITO WEB
http://comeniusmattei.blogspot.com/