Questo sito è l'archivio del programma LLP 2007-2013.
Per informazioni sul nuovo programma europeo per l'istruzione, la formazione, i giovani e lo sport 2014-2020 consultare: erasmusPlus.it

Lingue

Attività chiave 2. Promuovere la diversità linguistica


La promozione dell'apprendimento delle lingue e della diversità linguistica è uno degli obiettivi del Programma nel suo insieme e dei Programmi Comenius, Erasmus, Grundtvig e Leonardo, in particolare. L'attività chiave "Lingue" completa i programmi settoriali rispondendo alle esigenze in materia di insegnamento e di apprendimento delle lingue attraverso progetti finalizzati alla realizzazione di materiali, corsi di formazione e strumenti didattici di qualità e reti volte allo sviluppo di politiche in ambito linguistico, e allo scambio di buone pratiche e prassi innovative.

Destinatari (chi può presentare la candidatura)
  • Scuole, università, enti per l’istruzione degli adulti
  • Scuole di lingue, biblioteche, centri per l'apprendimento aperto e a distanza, centri per la formazione iniziale o permanente degli insegnanti di lingue, centri di ricerca nel campo della formazione linguistica
  • Enti che sviluppano piani di studio, rilasciano diplomi o elaborano metodologie per l'analisi e la valutazione delle conoscenze
  • Enti locali o regionali
  • Associazioni a livello locale, regionale, nazionale o europeo attive nel campo dell’insegnamento o dell’apprendimento delle lingue
  • Associazioni culturali
  • Radio, televisioni o società multimediali con presenza su Internet
  • Case editrici, produttori o distributori di software
  • Agenzie pubblicitarie o di marketing
  • Reti di gemellaggio fra città
  • Società sportive
  • Musei e gallerie
  • Società dei trasporti pubblici e uffici per il turismo


Progetti multilaterali
Sono progetti su larga scala tra almeno 3 istituzioni di Paesi diversi e mirano a sensibilizzare circa il carattere multilingue dell'Unione europea, i vantaggi offerti dall'apprendimento delle lingue; promuovono l'accesso alle risorse di apprendimento, lo sviluppo e la diffusione dei materiali di apprendimento linguistico, compresi corsi on-line e strumenti per la verifica delle competenze linguistiche. I progetti multilaterali devono avere carattere trasversale e interessare almeno due dei quattro Programmi settoriali.

Durata
2 anni
Sostegno finanziario fino ad un max. di 200.000 € all’anno

Reti multilaterali
Le Reti trasversali devono coinvolgere almeno 5 istituzioni di Paesi diversi contribuiscono alla formulazione di politiche linguistiche in Europa, favoriscono l'apprendimento delle lingue e la diversità linguistica, lo scambio di informazioni su tecniche innovative e buone pratiche, in special modo tra i responsabili delle decisioni e i professionisti dell'istruzione, e lavorano per far conoscere i prodotti di progetti realizzati a utenti finali potenziali (autorità pubbliche, professionisti, imprese, discenti, ecc.).

Durata fino a 3 anni
Sostegno finanziario
fino ad un max. di 150.000 € all’anno

Misure di accompagnamento
a sostegno di attività di comunicazione e manifestazioni per la diffusione e la valorizzazione dei risultati.